Get Adobe Flash player

"E’ TE CHE CERCO SIGNORE", IL NUOVO DISCO DI FRA LEONARDO

Il 14 febbraio ricorre la festa degli innamorati, il giorno in cui si festeggia San Valentino. Una data che ci ricorda che cosa vuol dire amare una persona. Anche se la dimensione dell’amore si deve riscoprire ogni giorno e curare sempre per mantenere vivo e vero questo sentimento. A Roccella è stato un giorno davvero speciale: un giorno di festa. E’ stato presentato il nuovo cd dal titolo: “E’ Te che cerco Signore… le note dell’Amore” del cantautore cristiano Fra Leonardo Civitavecchia. Manifestazione fortemente voluta e curata dal nostro carissimo Parroco P. Francesco Carlino. L’evento ha riscosso molto successo; la chiesa Matrice infatti era gremita, il popolo roccellese ha dimostrato ancora una volta l’affetto e la stima che nutre nei confronti del frate Francescano. La sua semplicità e umiltà nell’esibirsi la si ritrova anche nei testi che compongono l’intero lavoro che è stato  frutto di una collaborazione di diversi amici. Questa sua nuova uscita musicale è in concomitanza nell'anno del suo 25° di vestizione religiosa un altro importante momento che ha festeggiato con noi attraverso la Celebrazione Eucaristica. Fra Leonardo ci ha voluto riportare a riscoprire i valori della condivisione e della fratellanza perché l’unione fa la forza e tali virtù profumano di un amore vero: quello di Nostro Signore Gesù Cristo.

Tantissimi auguri per tutto: noi popolo di Roccella ti accompagniamo con la nostra povera preghiera in questa tua nuova Missione con l’augurio che le note dell’Amore possono arrivare a toccare le corde del cuore di molte persone.

(Chiara Ursino)

 

 

Un album sincero, scritto con cuore, che non lascia spazio a dubbi sulla qualità dei suoni scelti e degli arrangiamenti finemente tessuti che travolgono il cuore e l’anima dell’ascoltatore.

I computer da tempo ormai danno il loro significativo contributo nelle sale di registrazione si sa, ma è sempre il musicista che di concerto con i tecnici audio danno origine a quella magia che ogni giorno accarezza il nostro senso dell’udito.

E’ quanto ancora una volta propone il mio amico fra Leonardo Civitavecchia, il quale con amore infinito ha affrontato questo nuovo viaggio musicale, un progetto grande, grande quanto la sua passione per le note musicali, ma prima ancora per Gesù.

I suoni sia in presa diretta che quelli campionati, in fase di registrazione, sono stati trattati con accuratezza maniacale, così come tutte le tessiture armoniche le componimenti melodiche, mai scontate e che nei bridge’s, ove  presenti, riservano guizzi di frizzante fantasia musicale, che con naturalezza riportano al tema principale dei brani.

Ottime le linee di basso, pulite ed essenziali, così come quelle dei Pianoforti e tastiere, usate sia per creare “tappeti” che per svolgere parti solistiche, i sax di Pino Ciccarelli ed il clarinetto di Daniele Saggiorno.

Le chitarre hanno quasi sempre un ruolo preminente nella musica rock, anche in questo  caso di bella musica Cristiana i suoni mordenti degli overdrive hanno reso più incisivi i brani.

In alcune canzoni le chitarre elettriche hanno un timbro che molto nostalgicamente ricordano le meravigliose atmosfere dei Genesis, famoso gruppo inglese degli anni 70, in altri invece, si avverte un bel crunch di accompagnamento che spesso risolve in un avvolgente e caldo chorus stereo di accompagnamento o in disarmanti clean.

Anche le chitarre suonate con la tecnica dello “slide” (Santo & Johnny) hanno sortito un piacevole effetto retrò, quindi un plauso ai chitarristi ed arrangiatori Mario Ferrara (lo storico arrangiatore di Roberto Bignoli) e Niki Saggiorno, che ne ha curato la gran parte del disco.

Una particolare nota va scritta relativamente all’incredibile ensamble affidata al coro “Anno Domini Gospel Singer” diretto dal Maestro Aurelio Pitino di Torino, che ha colorato i brani con una delicatezza che solo i veri blues singer’s sanno infondere nei brani.

Infine la voce, la voce potente e melodiosa di fra Leonardo incisa con equilibrio, che coinvolge tutti così tanto da non poter stare fermi ai suoi concerti live.

Ringraziandolo per aver affidato a me il compito immeritato di dare un piccolo giudizio che è comunque ampiamente positivo sul lavoro che egli ha realizzato avvalendosi della collaborazione di grandi professionisti del settore, posso solo augurarmi di ascoltare dopo i passaggi televisivi, web, radiofonici e gli svariatissimi concerti in programma anche in sede internazionale del presente lavoro discografico “E’ Te che cerco Signore”, un altro cd.

Grazie fra Leonardo.

(Domenico Daniero)

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Lingua

English French German Italian Portuguese Spanish

Cerca nel sito

Social Network

  • Facebook Page: 171744616263465
  • Twitter: ParrocchiaRocce

Partners