Get Adobe Flash player

Cen. A. Rosa Macrì

CENACOLO DELL'AMORE EUCARISTICO DI ANNAROSA MACRI'

 

La nostra preghiera consiste nel lodare, ringraziare e intercedere.

E - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Catechesi sulla "Preghiera" di Don Alberto Pacini

 

Seminario "Vita nuova, prima della Pentecoste" e  catechesi "Perdono e confessione" di Don Alberto Pacini

 

 

 

 

CATECHESI DEL MESE DI GIUGNO 2012


Le preghiere dei mercoledì

La preghiera del 24 ottobre 2012

Il Signore chiede ai suoi figli di essere autentici. Eessere credenti non significa andare solo a messa, per mettersi la coscienza a posto, ma bisogna portare Gesu' nella vita  quotidiana, trasmettere amore, sottomettersi al volere di Dio. La Chiesa oggi non ha bisogno di cristiani tiepidi o spenti, ma vuole dei veri cristiani. I veri cristiani sono coloro che vanno contro il mondo, che non si adeguano alle leggi del mondo, ma nonostante le sofferenze, le tribolazioni,  continuano a rispettare e mettere in pratica le leggi di Dio. Il Signore ci richiama a un risveglio della fede e quale momento migliore per invertire la rotta e seguire Gesu', se no proprio in quest'anno, che è "l'anno della fede". Prendiamo in mano la parola di Dio e nutriamoci di essa quotidianamente, insieme al corpo, al sangue di CRISTO. Teniamo accesa la lanterna della nostra fede, per non farci trovare impreparati alla seconda venuta di Gesu'.

Le fondatrici e responsabili sono: Enza Ferrara, Pina Rocca, Angela Mammone. A loro si uniscono altre persone appartenenti anche diversi gruppi. Ci teniamo a precisare che il nostro cenacolo è un gruppo di preghiera aperto a chiunque, non servono tesseramenti, adesioni o altro, ma solo tanta fede e voglia di pregare.

Gli incontri di preghiera avvengono ogni Mercoledì alle ore 9.00 presso il Santuario della Madonna delle Grazie, con tutti i membri del gruppo e non.

Ogni secondo e quarto Giovedì del mese, subito dopo la santa messa delle ore 17:30 c'è un rosario
d'intercessione (per il mese di settembre è sospeso), per i malati, aperto a tutti. Il desiderio principale è quello di trasmettere l'amore del Signore, di un Gesù vivo, che non operava i miracoli solo 2000 anni fa, ma lo fa ancora oggi, guarendo le infermità fisiche e spirituali.


I Diari di Annarosa - Il libro dell'ora di adorazione

Ascolta "Per la vita e per la morte" (dai Diari di Annarosa Macrì)

LA PIA GIOVINETTA ANNAROSA MACRI’


L'autrice dell'Ora di adorazione allo Spi­rito Santo, Annarosa Macrì, nasceva a Roc­cella Jonica da umili e pii genitori il 27 settembre 1890. A sette anni, nella festa della SS.ma Annunziata, durante la S. Mes­sa, spinta da un bisogno interiore, si Con­sacrò a Dio con voto di verginità. Il suo spirito di preghiera era meraviglioso: rimaneva in orazione, in ginocchio, da tre sino a sette ore di continuo e passava anche pregando buona parte della notte. Al grande amore verso Gesù Sacramentato e Maria SS. univa una fervida devozione allo Spirito Santo e desiderava consumarsi come un grano di incenso in suo onore. L'Ora di Adorazione, approvata e indul­genziata dal Vescovo della Diocesi, ebbe una larga diffusione. Fu specchio di tante virtù cristiane, specie dell’umiltà e della purità. La sua vita interiore fu un continuo tessuto di grazie interiori e di santi carismi. Moriva con tutti i conforti religiosi, of­frendosi vittima per la grande guerra, verso le prime ore del mattino, il 26 ottobre 1918, quando s'iniziò la grande offensiva delle nostre valorose truppe che ebbe il suo epi­logo glorioso a Vittorio Veneto. Molte grazie vengono attribuite alla sua intercessione, e la sua tomba è mèta con­tinua di anime che invocano l'aiuto delle sue preghiere.


 

Lingua

English French German Italian Portuguese Spanish

Cerca nel sito

Social Network

  • Facebook Page: 171744616263465
  • Twitter: ParrocchiaRocce

Partners