Get Adobe Flash player

Caritas

L’amore per il prossimo,radicato nell’amore di Dio è anzitutto un compito per ogni singolo fedele,ma è anche compito per l’intera comunità ecclesiale e questo a tutti i livelli: dalla comunità locale alla Chiesa particolare fino alla Chiesa Universale nella sua globalità.”( Benedetto XVI –Deus Caritas est,20)

 

CHE COSA E’ LA CARITAS

La Caritas Italiana, nata nel 1971,per volere di Paolo VI ,nello spirito del rinnovamento avviato dal Concilio Vaticano II ,è l’organismo costituito dalla Conferenza Episcopale italiana al fine di promuovere,anche in collaborazione con altri organismi,la testimonianza della carità della comunità ecclesiale italiana,in forme consone ai tempi e ai bisogni ,in vista dello sviluppo integrale dell’uomo,della giustizia sociale e della pace,con particolare agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica.

FINALITA’ della CARITAS

La finalità principale della Caritas è aiutare la comunità a diventare comunità di carità, cioè una comunità che si distingue e si caratterizza per l'attuazione pratica del precetto evangelico dell'amore;tale finalità essenziale viene perseguita dalla Caritas attraverso un'azione di sensibilizzazione comunitaria e di coordinamento delle varie espressioni di servizio di carità presenti e operanti sul territorio.

CARITAS PARROCCHIALE

”PORTATE I PESI GLI UNI DEGLI ALTRI, COSI’ ADEMPIRETE LA LEGGE DI CRISTO”

(Gal. 6,2)

 

CHE COSA E’ LA CARITAS PARROCCHIALE

La Caritas parrocchiale è l’organismo pastorale istituito per animare la parrocchia con l’obiettivo di aiutare tutti a vivere la testimonianza della carità,non come fatto privato ,ma come esperienza comunitaria costitutiva della Chiesa.

Ad essa,quindi,è affidato il compito di coinvolgere la comunità parrocchiale, affinché realizzi la testimonianza della carità sia al suo interno sia nel territorio; nella nostra cittadina per le due parrocchie - San Nicola di Bari e San Nicola ex Aleph - esiste un unico organismo che svolge il compito istituzionale della CARITAS Nazionale in stretta collaborazione con la CARITAS Diocesana .

Essa ha funzione prevalentemente pedagogica e, quindi, per far si che la sofferenza di alcuni diventi un problema e un impegno per tutti

- Propone occasioni di impegno,

- Individua disponibilità,

- Valorizza competenze,

- Suscita risposte.

COSA NON E’

- Non è un gruppo di volontariato a sè,

- Non è un’associazione o un comitato

- Non è la dirigenza di attività altrui.

QUALI SONO LE SUE FINALITA’

Le finalità della Caritas parrocchiale sono:

a) sensibilizzare la comunità delle due parrocchie al dovere della carità e all’impegno per la giustizia e la pace,in fedeltà al precetto evangelico della carità e in risposta ai problemi del territorio e del mondo, così che l’intera comunità cristiana si caratterizzi come comunità di amore.

b)conoscere le forme di povertà e di bisogno presenti sul territorio,le cause e le circostanze che le originano, e stimolare le Parrocchie a prendere coscienza della loro esistenza e a farsene carico sia con risposte dirette sia stimolando la società civile attraverso adeguati servizi sociali.

c) promuovere il volontariato e favorire la formazione dei volontari assicurando adeguata formazione spirituale ed operativa

d) coordinare gruppi, associazioni,iniziative ecclesiali operanti nel campo della carità, dell’assistenza, della promozione umana, perché siano percepite come espressione dell’unica Chiesa.

f) favorire la diffusione di stili di vita improntati all'accoglienza, all'ospitalità, al dono di sé

g) svolgere opera di informazione e sensibilizzazione intorno ai problemi e alle povertà anche su scala mondiale

h) collaborare, nel rispetto della propria e altrui identità, con altre iniziative e proposte di promozione umana

i) studiare e proporre forme di coinvolgimento e risposta di fronte ai bisogni e alle povertà del territorio e svolgere un contemporaneo compito di informazione e chiamata in causa delle istituzioni e della società civile

l) collaborare con il Settore politiche sociali del Comune e con l’ASL territoriale ,con i Centri per l’impiego,CROCE ROSSA, PROTEZIONE CIVILE ed altre associazioni di volontariato.

COME NASCE

La Caritas inter-parrocchiale nella sua attuale costituzione nasce su proposta del Consiglio pastorale alla fine del 2010 per rispondere in modo organico ai bisogni delle persone in situazioni di disagio e sensibilizzare sistematicamente le due comunità parrocchiali alla testimonianza comunitaria della carità.

STRUTTURA della CARITAS

La Caritas interparrocchiale è presieduta dai parroci ;essa ha un responsabile , nominato dai Parroci e vede impegnati un gruppo di laici sensibili ai problemi degli ultimi.

La Caritas inter-parrocchiale presenta al Consiglio Pastorale tutti i problemi presenti nelle due Parrocchie, propone alcune ipotesi di intervento e programma il suo lavoro pastorale in collaborazione con i catechisti, gli animatori della liturgia e gli altri incaricati dei vari ambiti della vita inter-parrocchiale (Azione Cattolica,AGESCI, MASCI, Catechisti,Pastorale Familiare, Giovani dell’Oratorio,Rinnovamento nello Spirito,e tutte le altre realtà associative presenti nelle parrocchie).

La Caritas inter-parrocchiale tiene costanti rapporti di collaborazione e consultazione con la Caritas diocesana e partecipa agli incontri di formazione e programmazione da essa proposti; alcuni componenti,inoltre, partecipano agli incontri del coordinamento Caritas Vicariale.

SEDE della CARITAS

La sede della Caritas inter-parrocchiale è ubicata presso i locali della parrocchia San Nicola di Bari Via XXV Aprile, lato Scuola Elementare

COME OPERA

Essa opera come :

Centro di ascolto e Studio dei bisogni e delle risorse

Osservatorio permanente delle povertà e delle risorse

Centro di distribuzione, per le famiglie in situazione di povertà, di viveri offerti dalla generosità delle due comunità parrocchiali

Centro di informazione per l’inserimento nel mondo del lavoro.

Essa ,altresì, informa sistematicamente le comunità parrocchiali sulle situazioni di maggior bisogno ed emarginazione e propone iniziative di solidarietà anche nei confronti delle popolazioni del Terzo Mondo; assicura momenti di formazione per i volontari con incontri mensili di spiritualità,coordina le attività caritative delle due parrocchie e favorisce il collegamento con i servizi sociali del territorio ed altri gruppi di volontariato,gestisce le risorse materiali che sono offerte dalla comunità e ,su richiesta dei parroci,un piccolo fondo di solidarietà, parte integrante del bilancio della parrocchia, derivante dalle collette di apposite giornate per la Caritas parrocchiale,destinato ai bisogni urgenti e imprevisti ;anima e organizza nelle due parrocchie le collette indette a livello diocesano o nazionale,ha contatti e collabora con le Istituzioni civili del territorio, CROCE ROSSA,PROTEZIONE CIVILE per rispondere alle esigenze emergenti.

INCONTRI

La Caritas interparrocchiale parrocchiale si riunisce con frequenza mensile. La riunione periodica ,ogni prima domenica del mese alle ore 19 .00,riguarderà quattro punti fondamentali:

• spiritualità

• formazione

• pianificazione del lavoro

• informazione

SERVIZIO

Orario di sportello

Ogni Mercoledì dalle ore dalle 17,00 alle 18,30 (raccolta viveri, centro di Ascolto , Informazione per inserimento nel mondo del lavoro)

Ogni Venerdì dalle ore dalle 17,00 alle 18,30 (distribuzione viveri per le famiglie in condizioni di povertà,centro di Ascolto )

 

OPERATORI CARITAS INTER - PARROCCHIALE

Giuseppa Armocida, Daniela Barberio, Emy Barberio, Flavia Filocamo, Domenico Filocamo, Maria Carmela Ferrigno, Emanuele Franco, Salvatore Pietro Ieraci, Anna Marcellino, Sabrina Marcellino, Cesira Mazzone, Luisa Piscioneri, Patrizia Romeo.


Quando i poveri nella fredda stamberga, senza sicurezza per il domani,tra il lamento e la rassegnazione si coricano nei loro cenci, allora, prima che si assopiscano, eccomi accarezzare con mano invisibile la loro anima e a sgombrarla dalla ribellione contro il volere del Padre, involontaria e ahimè così comprensibile e, ad aprirla alla serenità, piena e dolente.

E nel mattino algido e ventoso, eccomi accompagnarli sul percorso verso la fabbrica, verso il lavoro quotidiano privo di gioia, che nel suo rigore tanto somiglia al mio.

Eccomi passare per le sale degli ospedali e visitare i miei fratelli che, soffrendo, inconsciamente collaborano alla mia opera.

Eccomi avanzare sui campi di battaglia, dove la vita in sul finire, a tre passi dal paradiso, si torce in convulsioni.

Attraverso l’intero mondo sotterraneo dei peccati, della depravazione e della disperazione, eccomi vagare per diffondere la calma e lenire la pena e, lungo la strada eccomi scoprire, così, qualche gemma che, sepolta sotto i rifiuti, attende il fuoco liberatore.

Ciò che io tocco viene illuminato, ciò che io benedico si purifica, ciò su cui poso il mio sguardo, si rialza vigoroso di speranza.

Non saresti una creatura se non fossi creato aperto. Ogni amore urge verso lo spazio indeterminato d’una libertà, cerca l’avventura e vi si oblia.

Non dico che tu possa liberarti da te solo, perché a tal fine sono venuto io. Nemmeno che la libertà dell’amore stesse bell’è compiuta in te stesso, perché sono io che te l’ho data.

Tu sei libero, l’angelo ti ha urtato nel fianco, le manette ti son cadute dai polsi, la porta si è aperta da se e, voi due vi involate oltrepassando le guardie addormentate, nella libertà.

Tu immagini pur sempre che sia un sogno. Sfregati via il sopore dagli occhi. Tu sei libero di andare dove ti piaccia. Ma vedi, ancora molti dei tuoi fratelli languiscono in carcere. Godrai dunque la tua libertà mentre essi soffrono? O vuoi aiutarmi a sciogliere le loro catene? Insieme con me vuoi condividere il loro carcere? Hans Urs von Balthasar da “Il cuore del mondo” Morcelliana. Un impegno di tutti condividere il carcere dei bisogni per liberare dalle catene delle povertà materiali e spirituali.

 

NON SEI SOLO

Se stai facendo

fatica …….

NON SEI SOLO …….

C’è una comunità che vuole camminare con te!

Condividi con noi il tuo problema, forse possiamo aiutarti o forse no ….. ma di sicuro non sarai solo a portare il peso.

Se hai voglia di donare qualcosa di te …

 

NON SEI SOLO …….

C’è una comunità che ha bisogno di te!

Sono tante le cose che potresti donare: soldi, viveri, vestiti, farmaci ecc. ma anche le tue competenze, la tua professionalità, il tuo tempo …….

 

Per informazioni puoi rivolgerti a :

Parroci: Don Giuseppe Raco - Parrocchia San Nicola ex Aleph tel. 0964-84377

Padre Francesco Carlino - Parrocchia San Nicola di Bari tel. 0964-85998

Responsabile: Maria Carmela Ferrigno - Sede Caritas –Via XXV Aprile tel. 096484163

 

 

AVVISO per il mese di Febbraio

La Caritas inter-parrocchiale informa che sulla base delle esigenze rilevate i viveri che la generosità della comunità vorrà offrire per far fronte ai bisogni emersi dovrebbero essere preferibilmente i seguenti viveri:

PASTA/RISO - LATTE - OLIO- ZUCCHERO

TONNO/CARNE in scatola

Sede Caritas - Via XXV Aprile

Locali parrocchiali -lato Scuola Elementare

 

 

 

 

 

Lingua

English French German Italian Portuguese Spanish

Cerca nel sito

Social Network

  • Facebook Page: 171744616263465
  • Twitter: ParrocchiaRocce

Partners