Get Adobe Flash player

GENITORI E DISAGIO GIOVANILE

GENITORI E DISAGIO GIOVANILE
di
Rossella Scherl

L’uso sempre più diffuso di droga ed alcol tra i giovani a partire dall’ età preadolescenziale, atti di bullismo e di teppismo, disturbi dell’alimentazione sono solo alcune delle punte dell’iceberg “disagio giovanile” che da più di una generazione va alla deriva in un mondo di adulti tanto concentrati sugli effetti e le cause, quanto poco attenti a prevenirle.

È evidente che non facciamo abbastanza per aiutare le nuove generazioni a crescere in maniera sana, e prima di tutto chiamo in causa noi genitori, responsabili e al contempo sentinelle fondamentali del benessere psicofisico dei nostri figli. Non entro nel merito di situazioni familiari casi limite, per variabili complesse, che ne fanno un substrato dove il disagio giovanile sembra essere l’inevitabile conseguenza. Voglio piuttosto puntare il dito sul alcuni aspetti del modello educativo che ha preso piede nella maggioranza dei nostri contesti familiari.

A genitori travolti dal tran tran quotidiano, concentrati sui propri problemi, resta poco tempo e in molti casi, nessuna energia per prestare la dovuta attenzione ai figli: niente divieti, niente rimproveri, è meno faticoso essere indulgenti, lasciarli da soli davanti alla tv o a giocare per ore ai videogiochi. Poi per soffocare i sensi di colpa, si cerca di compensare l’assenza riempiendoli di “cose”. Ma non basta un motorino, la palestra, una maglietta griffata, la scuola d’inglese, un computer, l’ultimo tipo di cellulare e via dicendo per garantire un processo evolutivo costruttivo. Le “cose” occupano solo spazio, non servano a colmare i bisogni affettivi. A volte accontentiamo i ragazzi ancor prima che aprano bocca, non gli lasciamo “sudare” niente: è tutto facile e subito. Gli spianiamo la strada perché tendiamo a risparmiargli delusioni e frustrazioni (magari le stesse che noi avevamo alla loro età). Questo non li prepara alla vita e la possibile conseguenza è che di fronte al primo ostacolo, anche il più piccolo, si scoprano incapaci di superarlo cominciando a sentirsi inadeguati. Il rischio è che si inneschi una reazione a catena d’insuccessi, che potrebbero minarne per sempre l’ autostima, portandoli ad una chiusura nei confronti degli altri o, quel che è peggio, alla depressione.

C’è una convinzione che accomuna un po’ tutti i genitori delle famiglie così dette “normali”: il pensare che i propri figli non siano vulnerabili come quelli degli altri. Questo rischia di renderci poco recettivi verso piccoli segnali, campanelli d’allarme a volte quasi silenti da essere a mala pena percettibili, che i nostri ragazzi ci inviano, il più delle volte, inconsciamente. Un intervento tempestivo può evitare l’aggravarsi di problematiche dalle conseguenze imprevedibili. Un genitore deve sempre stare all’erta imparando ad osservare i figli, senza invadenza, senza infastidirli. Dovremmo ascoltare i loro silenzi e lavorare instancabilmente, ma senza forzature, perché riescano a tradurli in parole. Imparare a leggere nei loro sguardi persi chissà dove: potrebbero essere l’inizio di un disagio. Di fronte a reazioni d’angoscia e paura per cause da noi ritenute banali, non dovremmo prenderli in giro sminuendo il problema, piuttosto dovremmo cercare di capire i motivi profondi che ne sono all’origine. Dovremmo far sentire loro la nostra vicinanza senza mai sovrastarli, costringendoli a vivere costantemente sotto una gigantesca ed opprimente ombra protettrice a cui sottrarsi alla prima occasione. Restiamogli sempre un passo dietro, pronti a sostenerli se avranno bisogno di aiuto, ma senza sostituirci continuamente a loro. E soprattutto, se vogliamo veramente aiutare i nostri ragazzi, impariamo a metterci in discussione. È vero che fare i genitori oggi è molto più difficile di quanto non lo fosse per i nostri nonni, la cui sicurezza derivava dal seguire forme educative reiterate dalla tradizione. La complessità dell’attuale struttura sociale rende molto più complicato capire cosa sia giusto e cosa sia sbagliato. E se lo è per gli adulti, immaginiamo per i giovani.

Per fare da guida ai nostri figli è fondamentale avere le idee chiare. Questo favorisce lo stabilire di regole educative coerenti e motivate che daranno sicurezza ai nostri ragazzi, aiutandoli a crescere strutturando una personalità in grado di affrontare la vita. Ma non c’è una scuola per diventare buoni genitori, ed è questo il bello di esserlo. È un ruolo che s’impara sul campo, giorno per giorno, relazionandoci con i nostri figli, imparando a conoscerli, crescendo e arricchendoci reciprocamente con il piacere di stare insieme non solo col “dire” ma soprattutto col “fare”. Fare insieme inventando storie pazze, giocando a nascondino, preparando un dolce, andando a funghi o a pesca, lavando l’auto o il cane, giocando a pallone sul balcone di casa o facendo qualunque altra cosa in cui coinvolgerli o farci coinvolgere. È attraverso la condivisione che si costruisce, fin dalla primissima età, un vero rapporto con i figli. Lasciamoci contagiare dallo stupore infantile che accompagna ogni loro scoperta, ogni nuova conquista. Guardare il mondo attraverso i loro occhi ci farà riprovare emozioni dimenticate, ci avvicinerà alla loro sensibilità e ci aiuterà a cogliere, con maggiore prontezza, gli eventuali segnali dell’insorgere di un disagio.




 

 

 

 

 

 

Commenti   

 
0 #19 Cerys 2020-01-15 00:58
Therefore, people need more day time online.

Here is my website ... http://esmx.unescoinbici.it/: http://Esmx.Unescoinbici.it/potency/
Citazione
 
 
0 #18 Shayla 2020-01-09 11:43
Heya! I just wanted to ask if you ever have any issues with hackers?

My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing many months of
hard work due to no backup. Do you have any solutions to protect against hackers?


Also visit my website веб-сайт виробника titanodrol заміна: https://uk.tomdoo.de/muscles/225/titanodrol/
Citazione
 
 
0 #17 Toney 2020-01-07 02:25
I'm curious to find out what blog platform you have been working
with? I'm experiencing some small security problems with my latest
website and I'd like to find something more safeguarded. Do you
have any solutions?

Feel free to visit my page https://universitegoc.org/r/hc2dr757: https://universitegoc.org/r/hc2dr757
Citazione
 
 
0 #16 Clara 2020-01-06 03:39
Great info and straight to the point. I am not sure if this is really the best place
to ask but do you folks have any thoughts on where to hire some professional writers?
Thanks in advance :)

My homepage - opinion medica depresin donde consigo: https://es.finnlore.de/other/273/depresin/
Citazione
 
 
0 #15 Lesli 2019-11-27 07:17
Terrific article! That is the type of information that should be shared around
the net. Shame on Google for no longer positioning this put up higher!
Come on over and consult with my website . Thanks =)

Feel free to visit my web-site; Amazon noia derm ефекти след това време: https://bg.finnlore.de/wrinkles/139/noia-derm/
Citazione
 
 
0 #14 Damaris 2019-10-25 12:00
I am glad to be one of many visitors on this great
site (:, thank you for putting up.

my homepage https://atma1901.com/r/5vd2tyga: https://atma1901.com/r/5vd2tyga
Citazione
 
 
0 #13 Alberto 2019-10-19 01:59
This article is in fact a good one it helps new net viewers, who are wishing for blogging.



Look into my page - 台湾
untoxin 更换: https://cn.tomdoo.de/detox/217/untoxin/
Citazione
 
 
0 #12 Armando 2019-10-01 02:42
If some one desires expert view about running a blog then i suggest him/her to go to see this web site,
Keep up the fasti[censored] us work.

my site: https://atma1901.com/r/e35uyx46: https://atma1901.com/r/e35uyx46
Citazione
 
 
0 #11 Mittie 2019-09-29 14:51
If some one wishes expert view on the topic of blogging and site-building then i propose him/her
to pay a visit this weblog, Keep up the nice job.

Also visit my web blog ... https://pk4images.com/r/8b54nthc: https://pk4images.com/r/8b54nthc
Citazione
 
 
0 #10 Earnestine 2019-09-21 00:55
Yeah bookmaking this wasn't a risky conclusion great post!



My website: producent
fresh fingers ægte meninger: https://da.tomdoo.de/other/162/fresh-fingers/
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Lingua

English French German Italian Portuguese Spanish

Cerca nel sito

Social Network

  • Facebook Page: 171744616263465
  • Twitter: ParrocchiaRocce

Partners